Produzione di olioextra vergine di oliva

 

All'agricampeggio Relax ogni anno si produce l'olio extra-vergine di oliva con gli uliveti centenari della famiglia Mantovani. Le olive sono raccolte a mano e lavorate con i metodi tradizionali, per ottenere un olio di altissima qualità e ricco di elementi nutritivi.

 

Il lago di Garda, con il suo clima mite, si rivela un luogo ideale per la crescita degli alberi d'ulivo, ed è per questo che la produzione d'olio extra vergine è diventata una tradizione della località. I nostri terreni sono situati a metà montagna, e ospitano oltre 250 ulivi secolari dai quali otteniamo ogni anno fino a 3 quintali di olio extra vergine.

Raccolta delle olive all'Agricampeggio Relax    Raccolta delle olive a mano

Le olive giungono a maturazione tra metà settembre a inizio novembre, ed è questo il periodo in cui si comincia la raccolta: all'Agricampeggio Relax viene fatta esclusivamente a mano, come si faceva una volta. Non solo perchè ci piace coinvogere i nostri ospiti nella vita agricola, ma soprattutto perchè questo è l'unico metodo sicuro per non compromettere l'integrità delle olive.

Quando la buccia delle olive cambia lentamente colore virando dal verde chiaro al giallo paglierino e infine al rosso vinoso, è il momento giusto per la raccolta.

Le olive vengono fatte staccare dall'albero scuotendo delicatamente la chioma, e lasciate cadere sulle reti stese sul prato sottostante. Il procedimento è tutto manuale, e questo ci consente di controllare di persona la qualità delle olive: verifichiamo che siano tutte al giusto punto di maturazione e che non siano danneggiate o ammaccate, per non intaccare la bontà dell'olio che si otterrà.

Raccolta delle olive

Il raccolto viene sistemato nelle cassette e portato subito al frantoio. Non passano mai più di 12 ore tra il momento della raccolta e la spremitura, il nostro olio viene prodotto nello stesso giorno in cui le olive si staccano dall'albero. In questo modo preserviamo la freschezza dei frutti ed evitiamo di avviare processi di fermentazione o di ossidazione dovuti ad uno stoccaggio troppo lungo.

Al frantoio le olive vengono private di foglie e rametti e lavate; poi sono pronte per essere molite. Una grossa macina frantuma le olive in modo da favorire l'estrazione dell'olio, e ne ricava una pasta oleosa che viene poi mescolata con movimenti lenti, in modo da separare le molecole di acqua da quelle di olio. Questa fase si chiama gramolatura e può durare anche un'ora, la pasta deve essere tenuta ad una temperatura fissa che non supera i 25 gradi – per questo si parla di "spremitura a freddo".

Per ottenere l'olio è infine necessario un ultimo passaggio, in cui la pasta viene fatta passare dentro una centrifuga ad asse orizzontale (decanter) che scinde gli elementi sulla base del loro peso specifico: acqua, olio e sansa.

Pulitura delle olive   Produzione olio extravergine d'oliva - stoccaggio delle olive

L'olio ottenuto è extra-vergine di alta qualità, raccolto da olive attentamente selezionate e spremuto in giornata, imbottigliato in bottiglie di vetro scuro che ne mantengono intatta la freschezza e preservano il particolare aroma estivo dei nostri uliveti centenari.

L'olio extra-vergine di oliva di Ferdinando Mantovani viene prodotto interamente a Castelletto di Brenzone, e venduto all'interno dell'Agricampeggio Relax.  

Produzione propria di olio extra vergine d'oliva